×

Messaggio di errore

Warning: file_get_contents(https://graph.facebook.com/110775362384766/feed?{"access_token":"471090893044799|UcitFP6uE_tDAxKxcLUTN3CE1hs","token_type":"bearer"}&limit=2): failed to open stream: HTTP request failed! HTTP/1.1 400 Bad Request in _facebook_pull_feed() (linea 275 di /var/www/magnanisposa.it/sites/all/modules/facebook_pull/facebook_pull.module).

Magnani a Boss in Incognito

SAN MINIATO. Due assunzioni a tempo indeterminato e altrettanti viaggi regalati, uno in Brasile, l’altro nella zona dei castelli della Loira in Francia. È finita con lacrime di commozione, baci e abbracci la puntata di "Boss in incognito", con protagonista Magnani Sposa di San Miniato. La sorta di reality, che va in onda ogni lunedì su Rai Due, ha visto la direttrice creativa dell'azienda, Franca Semplici, camuffarsi da Teresa, apprendista alle prese con i vari settori dell'impresa.

La manager si è messa una parrucca rossa e ha tolto i tacchi, indossando scarpe anfibie e abiti semplici, fingendo di essere un’altra persona per capire pregi e difetti della sua azienda, con l'obiettivo di migliorarne l'andamento. Il "trucchetto" è stato ripreso da telecamere con la scusa di girare un documentario sul mondo del lavoro. Di questi buoni propositi, però, nella trasmissione (condotta da Costantino della Gherardesca) non c'è traccia, salvo alcuni accorgimenti tipo le mascherine per chi stira che impediscano l'inalazione di sostanze usate per correggere eventuali macchie. «È chiaro che un'analisi dell’organizzazione aziendale non emerge - racconta Franca Semplici - Ma questo programma ci è servito a farci conoscere e soprattutto a far capire che le aziende come la nostra, che fanno completamente made in Italy, sono diverse e vanno tutelate».

Ecco un aspetto particolare del programma, perché il direttore creativo di Magnani, ha detto in trasmissione che «il governo deve sostenere le imprese che realizzano prodotti di qualità dando lavoro agli italiani». Un messaggio forte che, a giudicare dalle numerose telefonate ricevute ieri, ha avuto un grande successo. Ma nell'ora e mezza di messa in onda su Rai 2 è saltato fuori il lato umano del programma Franca, alias Teresa, è entrata in contatto con quattro sue dipendenti: Giusy, l'addetta alle sfilate dei vestiti da sposa per i negozianti che vendono abiti di Magnani; Mary, la stiratrice; Elisa la commessa; Marzia l'addetta al negozio di San Vincenzo, e Danuta la sarta che lavora a domicilio. Di queste, solo Mary, che ha un contratto di sei mesi, ha riconosciuto la "boss in incongnito", mentre le altre si sono comportate normalmente. Il momento più toccante è stato con Elisa, quando le due hanno parlato delle mamme. Alla fine, c'è stata la rivelazione, con grande nervosismo da parte delle dipendenti, ma con il lieto fine. Mary e Danuta sono state assunte a tempo indeterminato, a Elisa è stato regalato un viaggio ai castelli della Loira che farà con suo marito, visto che non se lo sono concessi dopo il matrimonio. Giusy, invece, andrà in Brasile con i figli e il nuovo compagno.

Organizza il tuo matrimonio

Richiedi appuntamento

 

Punti vendita

Visita i nostri showroom

 

© 2016 Art Sposa Srl P.IVA IT01702460500            Hosted Afterbit